Follow us on Twitter Subscribe to our RSS feed

 

prot. 340                                                        Reggio Calabria 30.06.2015

 

 

                                   

 

                                                                            Reggio  Calabria 1.7.2015

 

                                              Presidente  della regione Calabria

                                              Presidente  Consiglio regionale della  Calabria

                                                           Sindaco del Comune di Reggio Calabria

                                          Azienda sanitaria provinciale  di Reggio calabria

                                              Prefetto di Reggio Calabria

                                               Prefetto di Catanzaro

                                           

 

Oggetto:  Sbarchi del 22-24-e 29  giugno 2015 avvenuti in Reggio Calabria con presenza di minori stranieri non accompagnati. Comunicazioni della Questura di Reggio Calabria – uff minori -div. anticrimine del 24.6.15, del 25.6.15 e del 30.6.15 cat  Q 2/2-15

 

Con riferimento ai minori non accompagnati  giunti con gli sbarchi del 22-24-e 29  giugno 2015 a Reggio Calabria  si chiede al Comune di Reggio Calabria ed all’azienda sanitaria di Reggio Calabria di voler riferire se ai medesimi minori sono stati garantiti:

-      i  contatti   con i familiari a tutela del Loro diritto agli affetti,  alla salute attraverso la possibilità di effettuare, seppure sommariamente ed a mezzo telefonico, una anamnesi familiare e di eventuali patologie pregresse del minore di cui la famiglia fosse a conoscenza;

-      i controlli sanitari, le condizioni vaccinali, la profilassi;

-      il sostegno psicologico e la mediazione linguistica.

-      Le modalita’ e gli esiti dell’ accertamento dell’ età effettuato sugli stessi

 

Si voglia comunicare,a altresì, ogni altra notizia di interesse  a tutela dei su individuati minori stranieri e la attuale collocazione di ciascuno.

Si resta in attesa di cortese riscontro.

On. Marilina Intrieri