Follow us on Twitter Subscribe to our RSS feed

 

garante

Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza

Regione Calabria

Il Garante


 

Istituiti gli  Sportelli territoriali per la volontaria giurisidizione

nel Circondario del Tribunale di Castrovillari

(29.02.2016)

 

Il Tribunale di Castrovillari, con un progetto finanziato dalla Regione Calabria - Fondo Sociale Europeo, FSE 2007/2013 ha istituito gli Sportelli Territoriali per la Volontaria Giurisdizione, in collaborazione con gli Enti del Territorio, l’Ordine degli Avvocati ed alcune Associazioni di Volontariato, per un servizio ai cittadini che si rivolgono al Tribunale per ottenere Amministrazioni di Sostegno, Tutele e Curatele   e dare risposta alle esigenze delle famiglie e dei soggetti deboli

La Regione, nell’ambito della programmazione 2014-2020, mira ad estendere la rete degli sportelli.

 Lo sportello,è stato presentato presso l’Aula Magna del Tribunale di Castrovillari dal Presidente della Regione Calabria, On Oliverio, dal Presidente del Tribunale di Castrovillari Catia Chiaravalloti, dal Presidente  della  Sezione Civile Vincenzo Di Pede, dal presidente dell'Ordine degli Avvocati Roberto Laghi, dal  presidente della Camera Minorile di Castrovillari  Luisa Fiorito  e dal Sindaco di Castrovillari Lo Polito e  degli altri   Comuni, sede di  sportello.

Per il Garante dell’infanzia della Regione Calabria Marilina Intrieri, che ha partecipato alla iniziativa “l’attivazione degli sportelli è molto importante per la tutela minorile. Il Codice civile prevede che un minorenne (senza figure genitoriali adeguate) non capace di provvedere ai propri interessi, venga supportato nei propri bisogni di cura e di gestione del patrimonio attraverso gli strumenti della Tutela, curatela e dell'Amministrazione di sostegno. La Tutela necessita in assenza di genitori adeguati ad esercitare le funzioni parentali mentre la Curatela viene  utilizzata per assistere il minore per il compimento di atti, di solito di tipo patrimoniale in assenza di valide figure genitoriali. Gli incarichi sono disposti dal Tribunale per i Minorenni o dal Giudice Tutelare.
e quando l'incapacità del minore può protrarsi anche alla maggiore età, nell'ultimo anno di minore età con apposita istanza al Giudice tutelare si può chiedere la nomina di un Amministratore di sostegno che agirà al compimento della maggiore età.   Con il Tribunale di Castrovillari abbiamo istituito ex art 2 lR n 28/2004 l’elenco dei tutori legali.  Prossimamente promuoveremo  una giornata di aggiornamento dei tutori.

 "Una iniziativa lodevole” per  il presidente Oliverio “ e la dimostrazione che la cooperazione e la sinergia tra istituzioni sono fattori importanti che, se in maniera sistematica, possono consentire di mettere una marcia giusta. La Regione sostiene il progetto sperimentale e parte in quattro Comuni. “E' un progetto che ha l’obiettivo di avvicinare la giustizia al cittadino, semplificare i rapporti, che contribuisce ad allentare il carico di lavoro all’interno delle strutture giudiziarie. Lo sportello vuole diventare un punto di riferimento per i cittadini stessi, accompagnandoli nella molteplicità delle esigenze che si pongono nel rapporto con le funzioni della giustizia. Apre inoltre alla possibilità di sviluppare altri futuri progetti. "

Per Luisa Fiorito, Presidente della Camera Minorile di Castrovillari - Sezione di Catanzaro “ Lo Sportello, anche attraverso un sistema di intese stipulate con Poste Italiane, Asp, medici di famiglia, caf e patronati, deve rappresentare un reale e concreto supporto per coloro che vengono nominati Amministratori di Sostegno, Tutori o Curatori- – E questo in quanto è assolutamente necessario che anche Amministratori di Sostegno, Tutori ovvero Curatori  non dotati di particolari competenze giuridiche o contabili siano messi nelle condizioni di esercitare serenamente e opportunamente la propria funzione”